Tu sei qui

Rientro in presenza o lezioni in DaD?

Contenuto in: 

Sono in tanti ad esprimere perplessità e timore per il rientro a scuola di una piccola parte degli studenti del Girardi. Rispetto a dicembre la situazione generale non è cambiata, e le decisioni politiche hanno semplicemente rimandato il rientro di 117mila studenti e 18mila docenti e ATA del Veneto che avrebbero dovuto muoversi contemporaneamente. Nelle altre Regioni si farà DaD per 3 giorni e poi l'11 si tornerà in presenza al 50%, tranne in quelle che hanno già fissato paletti più stretti (Veneto e Friuli prima degli altri). Anche i numeri ed i casi positivi registrati a dicembre tra le classi in presenza hanno dimostrato che nessuno si è contagiato a scuola, almeno nel nostro istituto. La scuola continua a rimanere un luogo abbastanza sicuro, grazie al lavoro ed all'impegno dei collaboratori scolastici, e grazie al comportamento responsabile di studenti e docenti. Se poi qualche genitore preferisce tenere i figli a casa, ne ha tutto il diritto, ma la scuola non chiude le porte per la paura del contagio. La scuola deve continuare ad essere un luogo sicuro e tranquillo, al quale le famiglie possono affidare i loro figli nella massima serenità.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web - Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia; rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-3.0 Unported di Creative Commons.