Tu sei qui

Fornitura dei libri di testo e di notebook in comodato gratuito

Circolare N°: 
187
Data di emissione: 
26/08/2020

Agli studenti

Alle famiglie

Alla DSGA

 

Oggetto: Fornitura dei libri di testo e di notebook in comodato gratuito

 

Come già comunicato sul sito, l’ITS GIRARDI ha partecipato all’Avviso “Per il supporto a studentesse e studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado per libri di testo e kit scolastici” prot. n. 19146 del 6/07/2020.

 

L’avviso “consente alle istituzioni scolastiche di acquistare supporti, libri e kit didattici, anche da concedere in comodato d’uso, a favore di studentesse e studenti in difficoltà garantendo pari opportunità e diritto allo studio.

Possono essere acquistati libri di testo, dizionari, audiolibri, testi di approfondimento, testi in lingua straniera per studenti e studentesse che non godono di altre forme di sostegno e le cui famiglie possano documentare situazioni di disagio economico.

 

In attesa di ottenere l’autorizzazione ministeriale e ricevere i fondi previsti (oltre 74mila €), è opportuno procedere al monitoraggio delle esigenze delle famiglie, in modo da velocizzare le procedure di acquisto e fornitura del materiale didattico.

 

Si chiede perciò alle famiglie interessate di compilare e inviare entro mercoledì 9 settembre p.v. all’indirizzo della scuola (pdtd04000d@istruzione.it) il modulo allegato contenente il materiale didattico richiesto, accompagnato da:

 

a) certificazione ISEE in corso di validità

b) un’autodichiarazione per ognuno dei genitori che documenti l’attuale situazione economica di disagio (disoccupazione, cassa integrazione, mancanza di reddito, richiesta bonus all’INPS, ...)

c) un’autocertificazione sullo stato di famiglia.

 

Sulla base delle richieste ricevute e della documentazione raccolta verrà stilata una graduatoria con l’attribuzione di un punteggio:

a) 3 punti in presenza di ISEE inferiore a 10mila €

b) 2 punti in presenza di ISEE inferiore a 15mila €

c) 1 punto in presenza di ISEE inferiore a 20mila €

d) 1 punto per ogni figlio studente (anche universitario)

e) 2 punti per la documentazione relativa alla situazione attuale disagiata.

 

In caso di situazioni di parità verrà data precedenza alle famiglie con più figli studenti che frequentano il Girardi.

 

Si precisa che l’Amministrazione potrà effettuare delle verifiche sui dati autodichiarati.

Il Dirigente Scolastico

Francesco Merici

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web - Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia; rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-3.0 Unported di Creative Commons.